Pausa doccia ad Ao Nang

Finalmente abbiamo trovato un letto comodo! Peccato che non possiamo godercelo perché è l'ultima notte e abbiamo il taxi per l'aeroporto alle 4 del mattino.
Ieri abbiamo lasciato Hat Yao e siamo risaliti fino alla Emerald pool vicino a Krabi.
Fortunatamente ci ha fermato la polizia che ci ha fatto notare che stavamo sbagliando strada. Non è facile leggere le indicazioni stradali mentre sfrecciamo sulla topomoto..
La Emerald pool è carina, abbiamo passato una bella giornata alle terme. Tutto nasce da una sorgente calda che sgorga sulle rocce, fa una cascatella e, continuando la sua discesa si raffredda e va a riempire tutti gli avvallamenti creando tante pozze e laghetti fino a quella smeraldo che ha una temperatura tra i 34 e i 38 gradi. Appena più a monte c'è quella blu che dovrebbe essere più calda ma è accessibile solo dalle 10.00 alle 14.00 e noi siamo arrivati tardi.
A fine giornata, quando il parco ha chiuso e il parcheggio si è svuotato, ci siamo accampati con gli amici francesi e abbiamo subito ricevuto il benvenuto dalla prima di una lunga serie di cani. Tutti domestici, pacifici e quando c'è gente nuova sanno essere anche ospitali.
Abbiamo corrotto la prima arrivata con del salame cinese in busta e lei a ricambiato tenendo a distanza tutti gli altri. Comunque non erano randagi affamati, volevano principalmente affetto e, uno alla volta, venivano a scroccarci una carezza mentre la nostra guardia ringhiava da sotto il tavolo.
La cosa incredibile è che abbiamo fatto una grigliata con un barbecue alto due spanne, abbiamo mangiato su un tavolino basso, eravamo degli intrusi soli nel territorio di 24 cani e nessuno di loro ci ha in qualche modo infastidito.
Il bello è stato di notte: la nostra guardia dormiva sotto il camper, sua sorella vicino alla porta e altri quattro parenti attorno alla topomoto, hanno dovuto tirarsela coi vicini ululando per ore e poi abbaiavano in gruppo ad ogni rumore sospetto.
Bella nottata! All'alba, quando sono uscito a far pipì, mi sono dovuto portare dietro 8 altri cani festosi e durante la passeggiata mattutina attorno al parcheggio ho raccattato un'altra dozzina di cani. Uno solo mi ha ringhiato, abbaiato e non si è avvicinato: un volpino cinese di merda. L'unico problema è che siamo in mezzo alla foresta nella stagione secca: non potete immaginare come ero sporco dopo aver subìto le feste di un'orda di cani impolverati. e dovevo ancora lanciarmi sotto il sole in topomoto per 100 chilometri. Arrivati ad Ao Nang l'albergo che ci teneva lo zaino era al completo, allora sono entrato in quello dall'altra parte della strada e ho chiesto: "Per favore, dammi una doccia calda e tanto sapone, se la doccia è anche dotata di camera da letto la prendo per una notte." 
Puzzavo come un vecchio studio veterinario,  polvere canina e sudore si erano uniti in un arabesco e non avevo neanche messo il deodorante sotto le ascelle. Nonostante tutto il proprietario mi ha concesso una camera.

Foto del giorno: ieri non abbiamo portato il telefono e oggi era scarico cosi è una foto concessa dagli amici premurosi. 
Emerald pool. Anche nell'acqua calda e vagamente sulfurea vivono i pesci. Poi ci sono i vecchi dugonghi..