Continuiamo verso sud.

Siamo arrivati a Mandu, credo sempre Madhya Pradesh, ieri eravamo alle grotte di Udaigiri o qualcosa del genere. Sono così vago perché stiamo andando a sud e non ho portato le mappe perché avremmo dovuto rimanere a nord, poi la connessione dati è così lenta che non riesco a scaricarle da Google maps.
Stiamo viaggiando indietro nel tempo: dal 1790 di Lucknow al 1000 di Khajuraho, anno zero ad Udaigiri e oggi siamo sul grand canyon indiano con i fossili di dinosauro.
Purtroppo anche la tecnologia è al passo coi tempi, antichi, quindi niente foto. 
Direi che sono stati due giorni insoliti, ieri sera ci siamo fermati in un super hotel (per indiani) sulla superstrada in mezzo al nulla credendo di passare una notte tranquilla... Clacson di camion  tutta notte (eppure tutti i camion hanno la scritta "usa gli abbaglianti di notte, non il clacson), Le trombe dei treni, che viaggiano soprattutto di notte, e due discoteche. Ciò che al calar del sole sembrava un angolo tranquillo la sera è diventano Delhi centro.
Credo anche che un camion abbia sbattuto sul ripetitore del telefono perché è sparito ogni segnale accettabile oltre alla connessione dell'hotel.
Stamattina all'alba siamo partiti, sempre in direzione sud, pronti ad affrontare un'altra giornata noiosa sulle belle strade del Madhya Pradesh invece è andata meglio del previsto: Due passaggi fra i minareti e due forature. Nella prima foratura, tre chiodi, la gomma ci ha abbandonato di colpo in autostrada ma fortunatamente eravamo vicinissimi ad un benzinaio che ha chiamato suo fratello che ha portato una camera d'aria nuova. Peccato che nel montarla l'abbia bucata! Così 10Km dopo eravamo ancora a piedi... ma
questa volta a due passi da un gommista vero, anzi da 5 gommisti in 50 metri.
Così i nostri buoni propositi per un lungo viaggio si sono spenti qui a Mandu.Meglio! Chi si immaginava l'esistenza di questo posto?! Non il grand canyon... il materasso memory!!!! Nel subcontinente di chi dorme sui tavoli abbiamo un materasso comodo! Che pacchia...
Pubblico il post con la connessione dati a carbone . Stasera spero di scroccare il Wi-Fi al ristorante almeno per scaricare le mapoe , magari pubblico anche la foto del giorno. Domani mattina dovranno staccarci dal materasso col la spatola come il pesce messo ad essicare a bordo strada! (vedi blog Mamallapuram 2018).


                    CONTINUA

Commenti

  1. Sto seguendo l'itinerario su google maps... Quindi siete passati nei pressi di Bhopal, dove una trentina di anni fa c'e' stato un disastro ambientale piuttosto famoso... Avete messo le mascherine, vero?!? ;)

    RispondiElimina
  2. Come no! Sai bene che qui in India la sicurezza viene prima di tutto!

    RispondiElimina

Posta un commento