Old Delhi

Abbiamo già visitato Delhi due anni fa con il tour classico "2 novembre", in giro per tombe, e passando dalle attrazioni principali che sono sempre in enormi spazi aperti senza ombra, belle ma non valgono una insolazione.
Così oggi ci siamo persi nei vicoli della vecchia Delhi dove il sole filtra a fatica tra i milioni di cavi elettrici sopra le nostre teste. Old Delhi è proprio come te l'aspetti: Viette polverose intasate dai carretti, nuvole di incenso, cacca. Direi bella.
Adesso siamo in campagna elettorale e i candidati danno veramente spettacolo, ieri sera la piazza del Main Bazar era occupata dal palco di uno di questi che invece di tenere il classico comizio ha allestito una discoteca e oggi ci siamo imbattuti nella parata del candidato jainista nella città vecchia. Il corteo comprendeva: tre diverse bande musicali, il camion-discoteca, cavalli e cavalieri bardati a festa, portatori di oggetti sacri, la carrozza delle donne e il super carro a forma di tempio trainato da una coppia di buoi con il candidato e il guru. Tutto questo a bloccare il traffico nei vicoli già normalmente intasati. Per la prima volta abbiamo visto degli indiani che, rassegnati, hanno spento i motori e smesso di suonare il clacson! Incredibile, di solito almeno strombazzano inutilmente.
Già, le bande musicali.. l'unico requisito richiesto per far parte di una banda musicale in India è possedere uno strumento, non è importante saperlo usare. Immaginate cosa possono fare tre bande diverse in un corteo anzi, no, non potete immaginare.. e poi c'era anche il super stereo camion. 
Foto del giorno: Parata equestre.
Vuoi dei cavalieri in costume tradizionale per la tua parata? Chiama il numero che hanno sulla schiena!





Commenti